Oggigiorno le aziende che scelgono di farsi realizzare un sito WordPress sono moltissime. Le ragioni sono diverse, ma si possono riassumere in un concetto semplice. WordPress è attualmente la migliore piattaforma per la realizzazione di siti web che non abbiano delle esigenze molto, molto particolari.

Detto diversamente, il 99% delle aziende, trovano in WordPress la piattaforma CMS più adatta ed economica per la realizzazione di un sito web.

Un potente CMS

Ciò che è davvero rilevante è il fatto che ormai non sono più solo le aziende piccole e medie a optare per un sito basato su WordPress, ma anche moltissime aziende di grandi dimensioni.

Il motivo è che WordPress benché al suo inizio, più di quindici anni fa, fosse solo un software per la realizzazione specificamente di blog, nel tempo si è evoluto trasformandosi in un flessibile, sicuro e potente CMS. Un sistema cioè per la gestione dei contenuti su web (dall’inglese “conten management system”). Attualmente è anzi addirittura un vero e proprio framework web, che gli sviluppatori possono utilizzare per realizzare un grande numero di applicazioni web, diverse dai semplici siti.

Ma quali sono le caratteristiche di WordPress che lo rendono la soluzione in assoluto più adottata per la realizzazione di siti web? Vediamole.

Estrema facilità d’uso

Se c’è una caratteristica che più delle altre ha favorito l’adozione su vasta scala di WordPress è l’intuitività e la facilità d’uso che la piattaforma mette a disposizione degli utenti.

I siti basati su WordPress, sono infatti siti dinamici costruiti su un CMS, sono cioè siti che tra le altre cose, permettono la gestione dei contenuti in maniera totalmente visuale, grazie a un potente pannello di controllo:

Il pannello di controllo di WordPress

Il pannello di controllo di WordPress

Attraverso il pannello di controllo di WordPress, anche chi non ha particolari conoscenze tecniche, può effettuare le maggiori operazioni necessarie per il mantenimento e aggiornamento di un sito, quali:
– Creazione e modifica di pagine
– Creazione e modifica di articoli
– Modifica dei menù del sito
– Aggiornamento delle gallerie di immagini
e anche altri compiti un po’ più complessi.

In questo modo chi gestisce il sito è libero di modificarlo, in maniera semplice e in tempo reale. Cosa questa che, almeno in parte, lo libera dalla dipendenza dalla web agency, alla quale un tempo i gestori dei siti si dovevano rivolgere anche per le più piccole modifiche, cosa che poteva significare qualche ora e a volte qualche giorno di attesa.

Tale caratteristica ha anche importanti risvolti economici, perché non di rado le agenzie per l’assistenza nella gestione dei siti, chiedevano dei canoni periodici, oppure dei pagamenti spot, in caso di interventi più complessi.

Questo non vuol comunque dire che si possa fare assolutamente a meno dell’agenzia. Interventi più pesanti e difficili, quali ad esempio l’implementazione di una nuova funzionalità sul sito, come può essere un’area riservata a cui possono accedere solo gli utenti che hanno un account, richiedono nuovamente l’intervento di un’agenzia.

Nondimeno il vantaggio che si ottiene con WordPress, nelle normali operazioni di gestione di un sito, è qualcosa a cui nessuno è più disposto a rinunciare.

Innumerevoli funzionalità già disponibili

Come altri CMS, WordPress mette già a disposizione una serie di funzionalità di base, necessarie per la realizzazione e gestione di un sito, tra cui la creazione modifica delle pagine, la gestione dei menù, la gestione dei permessi degli amministratori, la gestione dei file multimediali, e alcune altre.

Oggigiorno le esigenze che un sito web può avere sono tantissime, così come tantissime sono le funzionalità per soddisfarle. E’ chiaro come tutto questo non possa essere fornito di default dal CMS, che come si diceva è predisposto per le funzionalità di base.

E’ qui che entrano in scena i cosidetti “plugin” di WordPress. Un plugin è “un pezzo di codice di programmazione” che è in grado di assolvere a determinate funzionalità. La particolarità dei plugin è quella di essere già pronti.

I tantissimi programmatori che utilizzano WordPress, hanno cioè già sviluppato una enorme quantità di plugin, che vanno incontro alle tantissime esigenze diverse che un sito puà avere.

Ci sono ad esempio plugin per:

– realizzare un e-commerce
– gestire i moduli di invio di email
– gestire aree riservate con permessi particolari
– interfacciarsi con i social networks
– gestire gallerie, slide di immagini e altri tipi di visualizzazioni multimediali
– aumentare la sicurezza del sito
– implementare siti in più lingue
– gestire cataloghi di prodotti
– farsi trovare più facilmente dai motori di ricerca
– recuperare automaticamente contenuti da altri siti
e molto, molto altro.

I plugin di cui WordPress dispone sono molte migliaia, tanto che è il CMS che ha più plugin disponibili di tutti. Per questo per quasi qualsiasi funzionalità che si vuole implementare sul proprio sito, si troverà un plugin da utilizzare, e lo si potrà installare semplicemente operando dal pannello di amministrazione che visualizza tutti i plugin gratuiti disponibili:

L’interfaccia di installazione dei plugin di wordpress

Moltissimi dei plugin di WordPress sono infatti gratuiti, mentre una parte sono a pagamento.

Indipendentemente da questo, l’utilizzo di un plugin esistente, per l’implementazione di una funzionalità è una soluzione enormemente più economica che non lo sviluppo di codice apposito da parte di un programmatore.

Un tempo, quando i siti erano “statici” e non basati su CMS, succedeva infatti che quando c’era bisogno di una determinata funzionalità sul sito, era necessario ricorrere all’intervento di un programmatore, che sviluppava il codice necessario. Tale soluzione era però particolarmente onerosa.

Con i plugin invece, si va ad utilizzare del codice già sviluppato, pagando al limite il solo costo del plugin, e non lo sviluppo da zero. In questo modo i costi vengono ridotti drasticamente e quasi tutte le funzionalità immaginabili sono disponibili per chiunque ne necessiti.

E’ bene precisare che benché l’installazione di un plugin sia molto semplice è nondimeno non di rado necessario l’intervento di un web-master. La scelta del plugin giusto per le particolari necessità tra i tanti disponibili con funzionalità simili, la sua configurazione e la sua integrazione finale sul sito, sono infatti operazioni che richiedono spesso l’intervento di un esperto.

Tutto questo è comunque molto meno oneroso che non lo sviluppo di codice apposito da zero, come sarebbe necessario senza l’uso di plugin.

Infiniti modelli grafici tra cui scegliere

Quanto si è detto per i plugin, vale ugualmente per la grafica del sito. Un tempo, quando i siti non erano basati su CMS, chi si faceva realizzare un sito, si vedeva proporre generalmente dall’agenzia web alcune bozze di proposta grafica, per poi scegliere quella che preferiva.

L’agenzia poi procedeva a realizzare la grafica completa che utilizzava poi nel sito. Questo modo di procedere aveva però almeno un paio di svantaggi: era molto costoso, perché l’agenzia doveva di solito realizzare da zero la grafica per ogni sito che sviluppava e il committente del sito poteva scegliere al massimo tra tre o quattro proposte.

Con WordPress, e anche con altri CMS, le cose sono invece molto diverse. Come per i plugin, esistono già innumerevoli modelli grafici, che in WordPress vengono chiamati “temi”, tra cui è possibile scegliere la soluzione che si preferisce.

WordPress dispone letteralmente di decine di migliaia di temi tra cui scegliere, ed è quindi in pratica impossibile non trovare qualcosa che incontri le proprie preferenze. Quella di una disponibilità così vasta di modelli grafici, è un’altra delle caratteristiche che contraddistinguono WordPress rispetto ad altri CMS.

Benché cioè anche altri CMS dispongano di molti modelli grafici già pronti, nessuno si avvicina ad avere l’enorme varietà offerta da WordPress.

Lo stesso vale per la qualità dei modelli. Essendo il CMS più diffuso, sono moltissimi i grafici e gli sviluppatori impegnati a creare temi grafici per WordPress, e soprattutto impegnati a realizzare temi che superano in qualità estetica quelli degli altri sviluppatori, così da riuscire a venderne un maggior numero rispetto ai concorrenti.

Questa forte concorrenza ha quindi fatto salire notevolmente la qualità dei temi disponibili, rendendo, anche per questo aspetto, WordPress il migliore CMS attualmente disponibile, che non una spesa alla portata di tutte le aziende, mette a disposizione una qualità grafica un tempi impossibile da ottenere con la stessa spesa.

Ma forse la caratteristica che al riguardo più colpisce è che, dall’interno del pannello di amministrazione di WordPress è possibile con pochi clik, “cambiare” il modello grafico utilizzato, scegliendone unto tra le migliaia disponibili:

Pannello di installazione dei temi grafici di WordPress

Il pannello di installazione dei temi grafici di WordPress

Automaticamente la grafica verrà cambiata nell’intero sito. Questa operazione, che un tempo comportava giorni, se non settimane di lavoro, ora richiede molto meno.

Si tenga comunque presente che benché cambiare un tema sia una cosa estremamente veloce, a volte a seguito del cambio, devono essere effettuati degli interventi di “ritocco” nel tema stesso, per meglio adattarlo al sito.

Questo perché di solito quando si sceglie un tema, non lo si usa puramente “così com’è”, ma lo si adatta al particolare risultato che si vuole ottenere, ad esempio modificando i font, inserendo parti dinamiche in apposite aree, cambiando immagini, etc.

Ma in ogni caso i vantaggi di usare un modello grafico esistente, su un sito basato su CMS, rispetto a quanto si faceva un tempo con i siti statici, sono così grandi che non è più possibile praticamente farne a meno. In particolare il preventivo per il sito web vedrà dei costi sicuramente inferiori a quelli di un sito basato su una grafica sviluppata da zero.

Facilità nel reperire personale tecnico

Per poter realizzare un sito con un CMS c’è bisogno di personale che lo conosca bene e lo sappia utilizzare nelle sue più diverse funzionalità. Ogni CMS ha le sue particolarità e quindi necessita di un personale esperto.

Ovviamente, per i CMS più diffusi è più facile reperire programmatori e web-master che li conoscono adeguatamente. Questo perché più il CMS è diffuso, più saranno coloro che ci lavorano e lo utilizzano quotidianamente.

Anche riguardo a questo aspetto WordPress supera gli altri CMS. Grazie alla sua vastissima diffusione è infatti semplice trovare sviluppatori e web master in grado di lavorarvi, creando siti, espandendoli e apportandovi nuovi funzionalità.

La possibilità di trovare facilmente degli esperti di WordPress, assicura una ottima velocità di intervento, nei casi in cui vi sia bisogno di mettere mano al sito senza poter attendere più di tanto. Inoltre con un’offerta così nutrita di personale esperto, anche i costi possono in parte ridursi, grazie alla maggiore possibilità di scelta.

Hai bisogno di un sito Wordpress allo stato dell'arte?
> RICHIEDICI UNA CONSULENZA GRATUITA <